TONICO VISO alla Rosa gallica, Malva e Calendula

Flacone 200 ml – 100% Principi attivi naturali e biologici

 12,90

Cod. FF002 Categorie , ,

Descrizione

AZIONE E RISULTATI

Lozione tonica senz’alcool, per tutti i tipi di pelle. Completa la detersione e la pulizia del viso. Antinfiammatoria, calmante, antiacneica, cicatrizzante. Pelle pulita e luminosa.

MODO D’USO

Passare la lozione su viso e collo con una rondella di cotone, mattino e sera, dopo la detersione e/o la pulizia.

INGREDIENTS

Aqua, Malva sylvestris (leaf, flower) extract, Calendula officinalis (flower) extract, Rosa gallica (flower) extract, Benzyl alcohol, Salicylic acid, Glycerin, Sorbic acid, Parfum

Informazioni aggiuntive

Peso 0.24 kg

Conosci la Rosa?

ROSA – Benefici in mille applicazioni

La rosa appartiene alla famiglia delle Rosaceae ed è un genere che comprende circa 150 specie, originarie dell’Europa e dell’Asia. In Italia esistono più di trenta specie spontanee.

Proprietà:

La rosa ha proprietà antinfiammatorie e viene utilizzata per lenire irritazioni delle mucose nasali e degli occhi. Ha anche effetti immunostimolanti e diuretici, utile per prevenire infiammazioni vescicali. Aiuta a combattere lo stress e ad eliminare le tossine.

Proprietà cosmetiche:

In cosmetica la rosa viene inserita in diverse formulazioni principalmente sotto forma di estratto, olio, olio essenziale ed acqua profumata. Le specie più utilizzate in questo ambito sono: la rosa canina, la rosa damascena e la rosa gallica. Tutte queste specie hanno proprietà antirughe ed antiossidanti, contrastano quindi l’invecchiamento della pelle e prevengono la formazione delle rughe

La rosa aumenta anche il grado di idratazione cutanea e ne stimola l’elasticità. È inoltre in grado di agire come vasocostrittore ed è quindi utilizzata come lenitivo in cosmetici per pelle sensibile e couperose.

Conosci la Malva?

MALVA – L’amica della pelle

La malva ha spiccate proprietà emollienti, antinfiammatorie, antiossidanti e allo stesso tempo è delicata con la pelle, anche quella più sensibile.

La malva selvatica (Malva sylvestris) è una pianta appartenente alla famiglia delle Malvacee ed è diffusa in Europa, Nord Africa e Asia. Il nome deriva dall’omonimo latino “malva” e significa “molle”, grazie alle proprietà emollienti che alla pianta sono riconosciute dai tempi più antichi. Il primo utilizzo documentato appartiene infatti al 3000 a.C. in Siria, dove tracce di malva sono state ritrovate nei denti di resti umani rinvenuti durante gli scavi archeologici. La malva cresce spontaneamente nei prati e nei campi incolti di pianura. I fiori, che assieme alle foglie contengono i  principi attivi, spuntano tra aprile e ottobre.

La malva ha tante proprietà: grazie alla presenza delle mucillagini e di altri principi attivi (contiene anche potassio, ossalato di calcio, vitamine e pectina), è antinfiammatoria e anti-stipsi e aiuta in caso di gastrite e di colite. È utilizzata anche per trattate le  infiammazioni delle prime vie aeree (tosse, faringite, laringite. Il suo potere lenitivo ne fa una pianta perfetta contro le infiammazioni di occhi e bocca (congiuntiviti, orzaiolo, afte, gengiviti).

Ma è soprattutto per le irritazioni della pelle che la malva trova il più ampio impiego in cosmetica. Per uso topico, la pianta è utilizzata per realizzare creme e lozioni contro eczemi, punture di insetti, scottature, orticaria, psoriasi, arrossamenti e bolle. È presente, la malva, anche nei prodotti antietà e quelli per pelli secche o dopo sole. Gli uomini la trovano spesso nei dopobarba. Ma anche i detergenti a base di malva, soprattutto quelli per le parti intime, sono abbastanza diffusi e apprezzati.

Antinfiammatoria
Gli estratti di foglie delle foglie e dei fiori della malva aiutano a ridurre arrossamenti e infiammazioni localizzate o croniche. Nello specifico, i prodotti con malva si utilizzano per curare o lenire eczemi, psoriasi, orticaria, brufoli e scottature. Se non si vogliono acquistare preparati, si può trovare sollievo già tamponando la zona interessata, anche più volte al giorno, con un batuffolo di cotone imbevuto di infuso di malva.

Emolliente
La presenza delle mucillagini (le glicoproteine prodotte da alcune piante per trattenere l’acqua) nelle foglie e nei fiori dona alla pelle tanta idratazione e morbidezza. La malva regala un senso di freschezza immediata, per questo è ottima in caso di scottature o punture, riduce la sensazione di prurito e bruciore e viene incontro al bisogno di reidratazione della pelle.

Antiossidante
Molti prodotti anti-age sono a base di malva grazie alle proprietà antiossidanti contenute in diverse parti della pianta e in particolare nei semi. Creme e lozioni proteggono contro l’invecchiamento cutaneo e contribuiscono a mantenere l’elasticità della pelle, anche quando questa è ancora giovane.

Conosci la Calendula?

CALENDULA OFFICINALIS – l’alleato della pelle

La calendula è una pianta erbacea originaria dell’Egitto, che possiede molteplici proprietà officinali. Le sommità fiorite della calendula trovano vasto impiego come ingrediente di cosmetici e come rimedio per diverse problematiche, soprattutto riguardanti la pelle. Si tratta, infatti, di una delle erbe medicinali più versatili presenti in natura.

In dermocosmesi, la calendula può essere inclusa nella formulazione di creme, oli e unguenti.

La calendula è davvero un toccasana per la cute ed è indicata in tutte quelle situazioni in cui è necessario ristabilire le normali condizioni fisiologiche dell’epidermide. I flavonoidi, in particolare, stimolano la riepitelizzazione, svolgendo l’azione di un accelerante naturale del turn over della pelle e favoriscono la sintesi del collagene.

  • È ideale per pelle secca, screpolata e delicata. La calendula svolge emolliente e protettiva creando una barriera che protegge dall’irritazione. Anche per dermatiti ed eczemi è un rimedio naturale molto utilizzato. 
  • Velocizza la cicatrizzazione naturale dei tessuti in caso di piccole ferite e abrasioni.
  • Lenisce le scottature e protegge prima e dopo l’esposizione al sole. Mai farsela mancare in valigia durante le vacanze estive, anche per la pelle dei bambini!
  • È indicata in caso di punture di insetto (in particolare imenotteri) e herpes.
  • Cura l’acne, come componente essenziale di alcune creme specifiche. Sotto forma di tintura madre è utilizzata contro brufoli e piaghe. Il suo estratto serve invece per verruche, calli e duroni.
  • Come infuso, è utilizzabile per combattere punti neri e tonificare la pelle. Basta bagnare un po’ di cotone e detergere delicatamente il viso.
  • È eccellente per trattare i geloni a mani e piedi.
  • Può essere usata come anti-età per il trattamento quotidiano della pelle matura poiché migliora il tono e il colorito della cute.
  • Aggiunta all’acqua del bagno, la calendula decongestiona e idrata.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “TONICO VISO alla Rosa gallica, Malva e Calendula”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.